PROGRAMMA

VENERDI' 07 FEBBRAIO 2020

 

Tutte le ragazze che hanno inviato via e-mail a: info@festadellemarie.com i dati richiesti nel coupon, si devono recare  a Cà Vendramin Calergi, Casinò di Venezia, salone delle feste e consegnare il coupon originale firmato dalle 14,00 alle 14,30.

La selezione è iniziata alle ore 15,00.

Il costume che indosserete  durante tutto il Carnevale è stato confezionato da FRANCESCO BRIGGI-ATELIER PIETRO LONGHI DI VENEZIA. Il costume riproduce un abito veneziano della fine del 1400, ed è in damasco di seta.
Francesco Briggi, per le sue creazioni, che non dimentichiamo sono sempre uniche, si ispira ai dipinti che si trovano nei musei di tutto il mondo, Michelangelo, Boucher, Raffaello ... In poche parole "Genio della creatività".
Il tessuto è della storica Ditta Rubelli di Venezia fondata nel 1858 da Lorenzo Rubelli, una delle aziende più prestigiose al mondo nel suo settore.  A Venezia è a Palazzo Corner Spinelli affacciato sul Canal Grande.

Il 14 febbraio le 12 Marie elette parteciperanno al flash mob a LIDO IN LOVE - San Valentino  contro la violenza sulle donne.

SABATO 15 febbraio 2020

Anche quest'anno la nostra sede sarà il Palazzo Hotel Vitturi in Campo Santa Maria Formosa n.5246. Questo elegante hotel ospitato in un Palazzo bizantino/gotico risalente all'XI secolo.

 

CORTEO STORICO di apertura del Carnevale di Venezia.

Tutte le Marie sono impegnate per tutta la giornata fino al tardo pomeriggio.

Nelle prime ore della mattinata al backstage ci pensa all'acconciatura  e trucco Umberto Corrà di Monika & Umberto con le sue truccatrici Francesca e Sabrina.

Francesco Briggi e Raffaele Dessì dell'Atelier Pietro Longhi  le vestirà con l'aiuto delle  Marie 2019.

Alle  ore  13,30 ad attenderle ci saranno  i gondolieri e i portantini  che  le accompagneranno  (8 giovani gondolieri e 43 giovani sportivi) con un vaporetto privato  a San Pietro di Castello dove 400 figuranti le attendono  per proseguire  il corteo.

In Via Garibaldi Lucio Bisutto,  ( ristoratore e cantautore di  canzoni veneziane)  presenterà le Marie ai residenti di Via Garibaldi ed ospiti, canterà  per le Marie, e  offrirà loro un  thè caldo e il prosecco per i portantini.

Le Marie saliranno sulle portantine e coccolate dal pubblico e dai loro forzuti giovani, arriveranno in Piazza San Marco alle ore 16,00.

Saranno  presentate dal Principe Maurice ad una  Piazza San Marco stracolma in attesa del lorro arrivo.

Ci saranno fotografi e televisioni da tutto il mondo.

Dopo Piazza San Marco, finalmente raggiungeranno i loro amici e parenti per raccontar loro le emozioni  provate e per delle bellissime fotografie ricordo.

Rientro  in sede per cambiarsi, poi tutte a casa, stanchissime, ma felici dopo una strepitosa prima  giornata.

DOMENICA 16  febbraio

 

Appuntamento ore 09,o0 in  sede.

Ore 10,00 Le Marie con il corteo del Doge  saliranno nel palco di Piazza San Marco per assistere alla discesa dell’Angelo  (Linda Pani - Maria 2019). Anche per questo Carnevale di Venezia 2020 il costume per il volo dell' angelo è realizzato dall' alta sartoria artigianale Atelier Nicolao di Venezia.Vi aspettiamo domenica 16 febbraio in Piazza San Marco . Il costume sarà una sorpresa, nessuno prima del volo potrà  ammirare il favoloso costume.

Fotografie di rito. Subito dopo partiremo con un pulman privato dal tronchetto per partecipeare ( primo anno) al Carnevale di Chirignago con il volo della "Maschera"  prima avremo un fugace pranzo a Chirignago.

Rientro in sede per riposarsi e prepararsi per la grande festa a Cà Vendramin Calergi " Dinner&Ball" il Gioco, l'amore e la Follia.

 L'amore, il Gioco e la Follia

LUNEDI’ 17  febbraio 2020

Alle ore 11:00 ci aspettano alla Fondazione Querini Stampalia

Palazzo Querini Stampalia, a pochi passi da Piazza San Marco, e dalla nostra sede. E'considerato uno dei più interessanti complessi architettonici di Venezia.

Antica residenza ufficiale della famiglia Querini Stampalia è oggi sede dell'omonima Fondazione.

Con voi la Dr.ssa Angela Munari, bibbliotecaria  farà un laboratorio dal titolo:

"Trame" in Laguna. Moda e glamour a Venezia tra XVI e XVIII. Sarà molto interessante.

un piccolo pranzo al Caffè letterario Querini.

Ore 14,30 appuntamento che si rinnova ogni anno, con  Poste Italiane. Promotore dell'iniziativa  da molti anni Giorgio Marchi di Spazio Filatelia di Venezia amico da sempre della Festa delle Marie. Viene emesso un  Folder  con  l'annullo filatelico dedicato  alla Festa delle Marie 2020. Il timbro riproduce un momento della manifestazione. 

Alle 17 a Palazzo Grimani con Raffaele Dessì regista, musiche di Marco Rosa Salva  e di Ferdinando De Luca "

"Le Marie incontrano Giovanni Grimani ".

 Una rievocazione storica di una probabile visita di Enrico III alla collezione statuaria dei Grimani.

Si inizierebbe dunque con una percorso animato da un attore/storico dell’arte che illustrerebbe al Re ed alle Marie, ospiti d’onore, la favolosa collezione. 

Alla fine della visita, in una sala da Voi indicata, il “padrone di casa” offrirebbe uno spettacolo al Re, offrendo così la possibilità alle Marie ed ai fruitori del museo, dopo la visita, di vivere uno spaccato di vita rinascimentale con danze e musiche dell’ultimo quarto del 1500.

Stanchissssime poi tutte a casa

 

MARTEDI’ 18 febbraio 2020

 Inizieremo la giornata con un apeitivo  al Caffè Quadri in Piazza San Marco.

Alle 14,30 andremo in visita al

Centro Diurno per persone disabili S. Alvise, gestito dalla Cooperativa Sociale Servizi Associati (CSSA) di Spinea, ha sede a Venezia - Castello n.77, nei pressi della Basilica di S. Pietro di Castello, al piano terra di un fabbricato di proprietà dell’IPAB Buon Pastore, è attivo da settembre 2019, ed accoglie 28 persone con disabilità e diversi livelli di autosufficienza, residenti a Venezia centro storico e isole. L'attività del servizio è incentrata sulla realizzazione di laboratori aventi funzione educativa-riabilitativa e di progetti di integrazione con il territorio. Per l'occasione abbiamo realizzato alcune maschere che avremmo il piacere di far indossare alle "Marie", in un momento di incontro e di festa.

Alle 18,00 Le Marie incontrano Carlo Goldoni. Sarete protagoniste della Follia, dell'amore, del gioco di Carlo Goldoni. con ls ballerina Alexandr Foffano.Saremo a Casa Goldoni aslle 17,00 per le prove.

Alle 20,00 cena nel famosissimo e rinomatissimo Ristorante ai Do forni della Famiglia Paties.Chicca per gli amanti dei locali storici e di fama mondiale.

Heading 1

Mercoledì 19 febbraio 2020

11,30-15,30 in un meraviglioso Palazzo veneziano con Cook in Venice, Monica Cesarato e Arianna Patron   vi seguiranno nella preparazione  di una ricetta veneziana durante una lezione di cucina poi, degusterete il vostro meraviglioso piatto!

Ore 17:00 alla Scuola Grande San Giovanni Evangelista con la grande Nora Fuser sarete protagoniste di "Racconti di fate,ninfe e regine, donne magiche nell'immaginario popolare".

Alla sera al Ristrorante Il Colombo di Domenico Stanziani,  12 riproduzioni di  colombi in cartapesta eseguiti dalla Compagnia d'Arte dei Mascareri e dipinti da 12 artisti verranno abbinati alle 12 Marie, a fine Carnevale verranno venduti all'Asta e il ricavato andrà in beneficenza. Qust'anno è andato alla Casa Famiglia Piuo X della Giudecca ( le donne protette).

 

Giovedì 20 febbraio

 Ore 14,30 in campo San Giacometo con la Compagnia dei Mascareri. Abbiamo formato un lungo corteo che ha rievocato lo storico “Taglio della testa del toro” uno spettacolo con centinaia di maschere in un trionfo di musica, balli, tamburini, sbandieratori, arrivando poi sul palco di Piazza San Marco. La rievocazione celebra la vittoria del doge Michiel II sul patriarca di Aquileia e sui suoi dodici feudatari ribelli. In questa edizione  le 12 Marie saranno accompagnate da 12 ragazzi con i 12 colombi abbinati la sera precedente alle 12 Marie. 

 Una  eccellente  cioccolata calda con panna vi riscalderà al Caffè Lavena in Piazza San Marco.Il Caffè dei musicisti e letterati, ai piedi della Torre dell’Orologio, di fronte alla Basilica, il Caffè Lavena è, fin dal 1750, una delle più rinomate botteghe da caffè di Venezia. Per completare il Giovedì alle ore 19,00 al Caffè Centrale puro rilassamento con super aperitivo rinforzato. 

Il Caffè Centrale Venezia è situato a Palazzo Cocco Molin, un’antica residenza veneziana del 1500. Un vero tocco di seduzione, glamour ed eleganza.

VENERDI' 21 febbraio 20120

Visita al Teatro La Fenice con il Direttore Artistico Massimo Checchetto tra elementi architettonici e scenografici e dietro le quinte.

Aperitivo alla Taverna La Fenice -.

Ore 15:00 un bellissimo giro in gondola tra canali e Canal grande. 

16,30 visita i bambini dell'Istituto Santa Maria della Pietà. Un'istituzione di Pubblica Assistenza e Beneficenza e gestisce Comunità Educative per minori e mamme con bambini nella tradizione dell’Antico Spedale della Pietà fondato nel 1346.

L’Istituto nei secoli ha sempre ospitato minori in stato di abbandono e continua tuttora la sua attività assistenziale. Giocheremo con loro, porteremo loro delle mascherine e coriandoli.

Alle 19,00 aperitivo Select a Rialto-pescheria.

Cena alla Vecia Cavana.

Sabato 22 febbraio 

 Dalle 15,00 alle 17,00   sul palco di Piazza San Marco  sarete "Giurate" per valutare e votare la “Maschera più bella della giornata”.

Assieme al Direttore Artistico visiterete il teatro La Fenice, i suoi luoghi più nascosti, il retropalco. Dopo tanta bellezza un aperitivo fatto solo per voi "L'aperitivo Marie".

DOMENICA 23 FEBBRAIO

Un confortevole pullman privato ci  accompagnerà a Mestre per assistere al tradizionale volo dell'asino.

Le strade del centro di Mestre saranno teatro dell’atteso Volo dell’Asino, che è la divertente versione dell’evento gemello che si svolge a Venezia, il volo dell’Aquila.

E’ l’ultima domenica di Carnevale al Mestre Carnival Street Show con una lunga maratona di show, giochi, esibizione in Piazza Ferretto, cuore della kermesse.

Il famoso Tristano a Marghera ci offrirà tutte le sue specialità e dell'ottimo prosecco.

Rietro a Venezia  andremo ad incontrare gli artigiani nei loro negozio per dar loro solidarietà, un sorriso per tutto quello che hanno subito con l'acqua granda! 

       

 LUNEDI 24 febbraio

 

 

L'ultimo lunedì del Carnevale è sempre una giornata super speciale, emozionante, molto importante per le 12  Marie.

Al Gran Gala nelle sale Apollinee del Teatro La Fenice verrà eletta la Maria dell'anno 2020  e la Maria dei lettori de Il Gazzettino 2020. 

La Maria dell'anno rappresenta Venezia,

La Serenissima, un'opera d'arte senza uguali per la ricchezza e la maestosità della sua storia .

I giudici avranno l'arduo compito di scegliere tra le 12 chi potrà rappresentare al meglio VENEZIA. Per un anno sarà Lei la Bellezza, la Grazia, la Venezianità, l'Eleganza, la Nobiltà  di questa nostra meravigliosa Grande Signora .

LA MARIA DEI LETTORI SARA' VOTATA  A FUROR DI POPOLO CON I COUPON SU IL GAZZETTINO.

Lacrime di gioia, commozione e un pizzico di rammarico per le altre. 

MARTEDI’ 25  febbraio

Ore 14,30 appuntamento al Pontile di Riva De Biasio con il Corteo del Serenissimo Tribunal de l’Inquisithion che ci  scorterà fino in Campo San Giacomo,  ad attenderci ci sarà il Doge con il suo seguito  che renderà omagghio alle Marie.

 

Un saluto da tutte le remiere di Venezia e provincia che  su caorline (tipiche barche veneziane), risalendo il Canal Grande, ci porteranno  fino in  Bacino  di San Marco.

Sfilata fino a Piazza San Marco per le 11 Marie.

Codurrò la Maria vincitrice  di corsa nel backstage del palco per indossare un meraviglioso costume confezionato esclusivamente per l'occasione  dall'Atelier Pietro Longhi. 

Proclamazione  e incoronazione  della MARIA DELL’ANNO 2020 davanti ad una piazza gremita da centomila persone  che sono venute ad applaudire, ad ammirare, a conoscere la Maria 2020.

Con lo Svolo del leon, ( il grande drappo della bandiera di San Marco) che s'innalza fino alla cima del campanile (El paron de casa, accompagnato dalle note dell'inno di San Marco, si chiuderà  il carnevale 2020

Cena nel lussuoso ristorante “Le Maschere” .

Per concludere in bellezza il Carnevale, ore 23.00 una meravigliosa festa a Palazzo Pisani Moretta con balli e spettacoli.

                                       ANGELO BACCI noto poeta e scrittore ha scritto per voi questa bellissima poesia:

                                                                                               FESTA DELLE MARIE 

 

 

 Ogni anno nello spettacolare scenario di Venezia si celebra il famoso Carnevale,una magica e febbrile atmosfera anima l’intera città, inizia così la gloriosa festa,entra come un sogno fantastico in scena la travolgente kermesse popolare,come per incanto la Serenissima diventa palcoscenico mondiale,prendono vita maschere, feste, balli, tradizioni, spettacoli ed eventi antichi,prevale il fascino, la città risplende di radiosi colori, la partecipazione è totale e travolgente,lo spettacolo conquista pian piano la città, le maschere si esibiscono come modelle,il loro peregrinare riempie le vie di Venezia trasformandole in un formicolio di persone.Le calli e i campielli si animano come teatri con spettacoli e improvvisazioni d’ogni genere,prende corpo la fantasia e la poesia, ogni dove rivive l’incanto dei vecchi fasti, numerose nascono le iniziative popolari, prendono corpo le magie e la creatività ,esplodono il divertimento e la gioia,l’originalità storica prende vita come l’araba fenice,dalle ceneri spicca maestosamente la Festa delle Marie, rievocazione storica unica e fiabesca.

Protagoniste le 12 ragazze più belle di Venezia nel giorno della purificazione di Maria,avvenimento storico di rara bellezza, una festa oltre il Carnevale, che illumina l’intero festival.Entrano in scena come madonne le 12 giovani fanciulle portate a spalla su portantine,

il corteo prende forma e si sviluppa nel suo trasferimento, nasce così una sfilata stellare,coinvolgente e travolgente che avvia lo spettacolare percorso dalla Chiesa di San Pietro di Castello,percorrendo Riva degli Schiavoni, approdando solennemente e platealmente in Piazza San Marco,il giorno della Festa delle Marie incorona, rende magnifica e osannata Venezia e le Marie.

Fotografi ufficiali  e Video Maker della Festa delle Marie accreditati:

 

Associazione Venezia è...- Valentina Gallimberti Ballarin, Riccardo Roiter Rigoni, Carla Carletto - Comune di Venezia - Martine Raibaldi, - Vela  - Il Gazzettino - Silvia Cappelletto , Pierluigi Lucietto, letizia Bressan, Franco Storti.

                         

VIDEO MAKER-

 

Federico Bizzarini

nasce a Venezia il 23 luglio del 1987.

Nel giugno 2007 si laurea all'Università Ca' Foscari di Venezia nella facoltà di Tecniche Artistiche e dello Spettacolo.

Nell’estate 2012 partecipa al master di regia presso la New York Film Academy e a settembre 2013 si diploma all'Accademia Nazionale di Cinema di Bologna al corso di regia e sceneggiatura.

Durante questi anni gira diversi cortometraggi e videoclip indipendenti che partecipano a festival nazionali e internazionali.

Nel 2012 entra a far parte dell’associazione PopEye – Ethnovisual Association dove dirige il sui primi documentari “Riverside Rendezvous” e nel 2014 “Common Ground”.

Dal 2015 lavora come regista freelance nella realizzazione di progetti commerciali nazionali e internazionali.

Coadiuvato di Zaccaria Mattei 

               

FOTOGRAFI

Riccardo Roiter Rigoni             facebook Riccardo Roiter Rigoni

Nato a Venezia nel 1979, autore dei libri fotografici “Venezia Sensation” “Venezia momenti senza tempo” e “Il mare d’inverno esiste davvero Ha curato la parte fotografica di alcuni volumi della “Filippi Editore Venezia” e delle” Edizioni C.I.D.”. Conta numerose collaborazioni in ambito giornalistico/editoriale a livello nazionale e internazionale. Ha realizzato immagini per copertine di libri e riviste e curato lavori di comunicazione pubblicitaria. Ha partecipato alla realizzazione di progetti di medicina narrativa. Autore della prima fotografia al mondo di una maschera in volo sul cielo di Venezia.  Fotografo Ufficiale della manifestazione “My Christmas Venice 2017”. Tra i fotografi ufficiali della Festa delle Marie dal 2017, ideatore del “Volo della Maria” in elicottero, in collaborazione con la Heliair.it Helicopter Service.

Valentina Gallimberti Ballarin -    www.vinoecibo.it

Nata a Chioggia sotto il segno dell'Ariete si è diplomata in ragioneria ma la sua strada era già stata segnata dalla nonna emiliana che le ha trasmesso tutta la passione per il buon vino e cibo. Elementi che diventano gusto e sapore o storie ed emozioni a seconda di dove volga l'obiettivo delle sue macchine fotografiche guidate dal suo occhio indagatore di eterna esploratrice sempre alla scoperta del vero e del reale che più piace al nostro sguardo. Fra i suoi scatti memorabili quelli che le hanno valso il premio delle Città del Vino per Calici di Stelle, quelli esclusivi degli chef di Stelle del Nordest, dei dolci di Maestro Biasetto, o delle Marie della festosa Venezia e del suo Carnevale. Altri ancora, sulla sua amata laguna Sud e sulle tante pagine internet che le rendono meritato risalto. Magari senza citarla, appropriandosi indebitamente della tanta maestria di chi, da una passione, la fotografia, ne ha fatto un lavoro.

Carla Carletto    www.carlacarlettophotographer.com

Amo fotografare le persone nella quotidianità, nella sofferenza, nel degrado, cercando di trovarci sempre qualcosa di buono, forse perché non ho mai perso la certezza che in ogni essere umano, per quanto abbrutito, ci sia sempre qualche cosa da salvare e su cui lavorare.

Silvia Cappelletto - 23 anni, affascinata dalla sua città e dalla magia del Carnevale veneziano tradizionale. Laureata in comunicazione digitale e fotografia, passa gran parte delle sue giornate a studiare luce, forme e colori nella fotografia ritrattistica. Adora infatti catturare le unicità e le espressioni sfuggenti delle persone che la circondano ma non rinuncia mai a perdersi per le calli di Venezia alla ricerca di scorci nascosti e giochi geometrici. 

Pierluigi Lucietto e Letizia Bressan -

Artisti poliedrici e creativi fabbricanti di emozioni, molti gli ambiti di ricerca ed interpretazione fotografica.

Le loro opere sono state ammirate in diverse città Italiane e straniere, presentate in diverse mostre e proiezioni. Nel 2008  Lucietto riceve dal comune di Rosà un riconoscimento per il contributo dato alla crescita culturale della comunità attraverso l’arte della fotografia. Ideatore e direttore artistico della manifestazione Progetto Fotografia - Bassano Fotografia,